Mercoledì 10 giugno 2020
ore 14.15 – 16.30

Prima il decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 (cd. decreto “Cura Italia”), poi la relativa legge di conversione 24 aprile 2020, n. 27, e infine il decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (cd. decreto “rilancio”), hanno introdotto – anche se in misura solamente temporanea – alcune rilevanti modifiche alla disciplina dei contratti di lavoro a tempo determinato e dei licenziamenti collettivi e per giustificato motivo oggettivo. Scopo dell’incontro è evidenziare le novità, individuare i possibili problemi e suggerire i comportamenti più corretti da osservare.

Argomenti:

  • Licenziamento collettivo e per GMO: lo “stop” sale a 5 mesi, anche per la procedura in ITL
  • Licenziamento per giustificato motivo oggettivo: nozione e disciplina
  • Quali tipologie di recesso sono ancora possibili prima del 16 agosto 2020?
  • Revoca del licenziamento: modalità pratiche e conseguenze
  • Contratti a termine: le deroghe per le aziende in cassa integrazione
  • Contratti a termine: non sempre servono le causali fino al 30 agosto
  • Esempi e casi pratici sulle varie discipline

Relatore:
Dr. Alberto Bosco – Esperto di diritto del lavoro, Giuslavorista, Pubblicista de Il Sole24Ore. Consulente aziendale e formatore.

La partecipazione è gratuita. Evento valido per la FCO. Riconosciuti 2 crediti formativi.

Le iscrizioni dovranno essere effettuate sulla piattaforma: formazione.consulentidellavoro.it